URGE UN CAMBIAMENTO DI ROTTA NEL FARE POLITICA

COMUNICATO STAMPA,16 giugno 2016

AntoNiaRoManoLe recenti vicende politiche e il susseguirsi di dichiarazioni sulla stampa mi costringono a intervenire sull’ultima delibera non approvata, quella che si riferisce al personale del comune.
Io ho annullato la scheda perché ne ho ritenuto poco opportuna, pur se legittima, la riproposizione quasi uguale a quella non approvata di sei mesi fa, ma anche perché sono contraria alla separazione tra servizi ambiente e urbanistica, in una situazione in cui  l’emergenza ambientale, la crisi energetica e la necessità di individuare nuove e diverse opportunità di lavoro impongono che a condizionare ogni scelta urbanistica e nel settore della mobilità siano proprio i settori ambientali.

Sono consapevole anche del fatto che se io avessi votato a favore, la delibera sarebbe stata approvata, confermando che anche una persona sola è importante per determinare le scelte delle amministrazioni.

Personalmente non amo il ricorso al voto segreto perché mi piace la trasparenza e l’assunzione di responsabilità delle scelte.

Se il voto fosse stato palese avrei votato “no” o mi sarei20160615_205235 astenuta. Sulla scheda che ho annullato ho scritto #IoVotoNo Viva la Costituzione, a sottolineare il mio impegno a difesa della nostra democrazia.

Sulla fragile coesione della maggioranza non ho null’altro da dire se non che le coalizioni di scopo, costruite per avere garanzia di essere in maggioranza, se non avvengono con piena condivisione di programmi e di linea politica, non hanno senso e fanno danni.

Il-sindaco-di-Trento-Alessandro-Andreatta--200x200Non chiedo qui e ora le dimissioni del sindaco, ma chiedo qui e ora un cambiamento di rotta nel fare politica, con maggiore senso di responsabilità da parte di tutte e di tutti.

Anche bloccare i lavori del consiglio comunale, come ha recentemente fatto la lega, con una montagna di ordini del giorni, legittimamente proposti, ma che propongono spesso questioni di facile risoluzione a livello circoscrizionale non è segno di responsabilità.

La città ha bisogno di essere governata da persone responsabili, che non giochino al monopoli della politica e neppure a risiko.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: