DOPO BREXIT SOSPENSIONE DEL PIANO PER IL TRILINGUISMO

downloadCon l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, anche la lingua inglese diventa lingua non comunitaria e, pur riconoscendo la sua diffusione praticamente globale e l’importanza della sua conoscenza per comunicare nella maggior parte dei paesi del mondo, l’inglese diventa per la scuola materia da trattare come ogni altra lingua non comunitaria,

Per tale ragione, in considerazione delle perplessità sulla gestione dell’insegnamento secondo la metodologia CLIL e del Piano trentino per il trilinguismo, L’Altra  Trento a sinistra chiede la sospensione per l’anno scolastico 2016/2017 del Piano per il trilinguismo e dell’insegnamento CLIL in lingua inglese.

L’Altra Trento a sinistra chiede, inoltre,  che la Provincia continui a investire risorse per l’insegnamento della lingua inglese, ma non a scapito delle altre discipline, il cui sacrificio oggi non ha più significato.

La proposta dell’apprendimento di discipline in lingua inglese sia riservata all’ampliamento extracurricolare dell’offerta formativa. 


Annunci

Un commento

  1. […] contestualizzazione locale dell’Altra Europa con Tsipras,  ha inviato alla stampa un comunicato, risultato di un rapido giro di consultazione tra gruppi di docenti con cui sono in contatto non […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: