IL PD, SEMPRE PIÙ DEBOLE, OFFRE UN CONTENTINO AL M5S ALLA VIGILIA DEL VOTO SUL BILANCIO

Il-sindaco-di-Trento-Alessandro-Andreatta--200x200Il Consiglio Comunale dedica quasi un’intera seduta alla discussione e approvazione di uno strumento inutile, che crea confusione di ruoli istituzionali.

L’introduzione del registro della bigenitorialità come strumento simbolico, per sostenere il diritto di bambini e bambini alla bigenitorialità, diritto garantito dalla legge 54/2006, avrebbe come finalità l’accesso di entrambi i genitori a informazioni importanti in ambito sanitario e scolastico.

Informazioni a cui, se davvero entrambi i genitori vogliono, si accede già, a meno di palesi inadempienze delle persone addette ai lavori.

C’è una nota del Miur di ottobre 2015 che dà indicazioni precise alle scuole di ogni ordine e grado per la garanzia delle informazioni a genitori separati, ci sono pratiche consolidate nelle scuole di coinvolgimento di entrambi i genitori, ci sono strumenti anche elettronici per ottenere anche informazioni sanitarie.

La delicata faccenda delle famiglie con genitori separati in condizioni di conflitto non può essere affrontata con strumenti  privi di valore giuridico, che servono a dare un contentino politico ai proponenti,  alla vigilia delle sedute sul bilancio, ma richiede interventi anche economici oltre che politici a sostegno della genitorialità in famiglie con genitori separati.

Diversi sono stati gli interventi di esponenti della maggioranza in aula. Interventi a volte patetici, a volte confusi. Tutti accomunati dalla preoccupazione per il fenomeno della conflittualità tra genitori separati. Nessun riferimento alla casistica, nessun riferimento al parere negativo di Alfid, unica voce autorevole per la gran quantità  di casi di mediazione  familiare che effettua ogni anno.

Qualche collega è stato particolarmente critico nei miei confronti, sottolineando come, secondo lui, imprigiono “nelle norme le ragioni del cuore”, qualcun altro ha detto che io penso alle norme, ma non vado alla sostanza. Il consigliere proponente ha anche posto sullo stesso piano l’adozione di uno strumento simbolico e la commemorazione con targa o opera delle donne, troppe donne, vittime di femminicidio.

Ho citato questi riferimenti all’aula perché voglio sottolineare come sia difficile far entrare il ragionamento logico nella politica, come la pancia prevale sulla testa, come si confonde l’aula consiliare con un’associazione per cuori infranti, salvo poi non sostenere con interventi economici una politica a sostegno della mediazione familiare quando si sceglie la strada della separazione.

Ancor piu grave, a parer mio, è il fatto che il provvedimento sia stato approvato nonostante fosse accompagnato  dal parere negativo dei servizi tecnici.

Nessuna norma può evitare le sofferenze e i disagi di figli e figlie se non si compie uno sforzo di maturità e consapevolezza da parte dei genitori.

È compito di chi amministra la città cercare e trovare strategie per aiutare cittadine e cittadini, tutelando il benessere soprattutto delle persone più deboli.

È infatti possibile ad oggi accedere a servizi che accompagnano le coppie verso la ridefinizione/ricomposizione del rapporto o verso la separazione, ma è molto più difficile essere sostenute e sostenuti nella fase successiva alla separazione, quando, soprattutto nei primi anni, si accentuano le ragioni e le occasioni di conflitto,  quando il danno a figli e figli è notevole.

Si è preferito, ieri, scegliere un atto simbolico, inutile e privo di valenza giuridica, forse per qualche manciata di voti.

Vedremo se lo stesso PD sarà capace di sostenere proposte concrete di sostegno a famiglie e bambini e bambine, magari rinunciando a qualche opera autocelebrativa per destinare fondi alle fasce più deboli della nostra comunità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: