Categoria beni comuni

NUOVI PERMESSI PER CERCARE GAS E PETROLIO NEL MAR IONIO

Il ministero dello sviluppo economico ha rilasciato due nuovi permessi di ricerca di idrocarburi in favore della società petrolifera statunitense GLOBAL MED LLC per cercare gas e petrolio nel Mar Ionio (tratto di mare antistante Crotone). L’allarme è stato lanciato dal Coordinamento Nazionale No Triv Annunci

SOLIDARIETÀ A NICOLETTA DOSIO

  La mia più profonda solidarietà a Nicoletta Dosio, storica attivusta NO TAV, arrestata qualche ora fa 

AGGIORNAMENTO SULLA DISCARICA DI SARDAGNA

Venerdì 21 ottobre con un gruppo di consigliere e di consiglieri del Comune di Trento, con l’assessore all’ambiente e alcune figure tecniche del servizio competente sono stata a Sardagna per un sopralluogo alla ex cava, utilizzata in passato da Sativa come discarica di inerti, ferma da quando, nel 2009, un’indagine giudiziaria, con successive condanne, ha […]

IL VESCOVO DI TRENTO SUI GIOVANI

Interessante opinione, sicuramente dettata dalla necessità di catturare consenso presso le persone giovani, ma forse utile in questa fase in cui ci si interrogava su come gestire la necessità di conciliare il bisogno di riposo notturno di chi lavora, di chi non è piu giovanee, la tutela dei beni comuni e il bisogno di vivere […]

QUANDO DISOBBEDIENZA È LIBERTÀ

La malinconia di questa piovosa mattina d’autunno si colora delle voci di compagne e compagni che vegliano su di me. La giornata è cominciata presto con la colazione collettiva delle cinque: caffè, biscotti NO TAV appena sfornati, l’ uva delle nostre vigne danno forza e allegria nell’ora buia in cui possono arrivare, l’ora delle perquisizioni e degli arresti

SULLA DISCARICA DI SARDAGNA SONO NECESSARI TRASPARENZA E PARTECIPAZIONE

Si è riaperta la discussione in commissione ambiente, sulla discarica Sativa. Molte sono le informazioni da acquisire prima di essere chiamata a votare su una decisione che dovrà prendere il Consiglio comunale entro dicembre

TERREMOTO: PRESENTATA INTERROGAZIONE AL SINDACO PERCHÉ LA SOLIDARIETÀ È IMPORTANTE, LA PREVENZIONE DI PIÙ

Il grave sisma che ha colpito le regioni del centro Italia ha fatto partire una gara di solidarietà che vede molte persone, molte associazioni, partiti e centri sociali impegnati nel procurare aiuti economici e in beni di prima necessità a chi ha avuto la fortuna di sopravvivere al sisma.